BRUNELLO DI MONTALCINO, il Re dei vini

VINO ITALIANO


CARATTERISTICHE                                                     

Il Brunello di Montalcino è prodotto da uve brunello (sangiovese grosso) coltivate nel comune di Montalcino (Siena). Il colore rosso rubino intenso acquista, con l'invecchiamento, riflessi marrone. Il suo profumo ha un bouquet ricco e complesso, di gran fascino, intenso ed etereo, che ricorda fiori e ancor più frutti di bosco e spezie.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Al palato si offre asciutto, armonico, caldo, elegantissimo, sapido, autoritario e persistente. Invecchia almeno tre anni e mezzo in botte e sei mesi in bottiglia. Il tipo Riserva deve avere cinque anni di invecchiamento a partire dal 1° novembre. Il grado alcolico minimo di 12,5° e deve essere servito alla temperatura di 18° C.
Se siete in vena di degustazioni particolari, tra le annate più recenti e note sono tra le migliori il 1961, 1964, 1970, 1975, 1982 e 1985. Se vi capitasse di acquistarne alcune bottiglie, non pensiate che alla longevità corrisponda l' automatica bontà del prodotto, infatti solo in alcune zone e in particolari situazioni ambientali il vino si presta a essere invecchiato lungamente. Controllate, soprattutto, che il tappo non abbia a restringersi, facendo così entrare nella bottiglia ossigeno che può danneggiare il vino e mantenete la bottiglia sempre coricata.
Il Brunello di Montalcino è un vino da trattare con i guanti, il fatto che abbia aspettato così tanto tempo prima di essere commercializzato merita un trattamento speciale. La bottiglia va aperta per tempo, anche ventiquattro ore prima, se lungamente invecchiato: servite il vino con la bottiglia sempre coricata. travasata in bicchieri limpidi, riempiti solo a metà, insomma trattatelo bene, perché è il re dei vini.

 ABBINAMENTO IDEALE                                         




Il Brunello di Montalcino è ottimo vino da arrosti, stufati e brasati, carni rosse alla griglia, tordi allo spiedo, maialino arrosto, selvaggina e formaggi stagionati come il pecorino delle Grotte Cretesi.